La nuova campagna pubblicitaria digitale di Subaru

  • 10 luglio 2017

Condividi su     

Quando puoi contare su tecnologie proprietarie di alto livello che condizionano radicalmente l’esperienza di guida, come il motore SUBARU BOXER, la trazione integrale permanente Symmetrical AWD e il sistema di assistenza alla guida EyeSight, sai che il modo migliore per promuoverne l’efficacia è offrire la possibilità di provarle.

Forte della consolidata collaborazione con Subaru Italia, l’agenzia di comunicazione Cernuto Pizzigoni & Partners ha ideato una campagna di comunicazione digitale che risponde puntualmente all’obiettivo di aumentare lo showroom traffic, attraverso una call to action finalizzata alla prenotazione di test drive in concessionaria.

“L’acquisto di una Subaru è spesso una scelta razionale” – dice Aldo Cernuto – “dal confronto continuo con la community di subaristi sui social emerge che chi sceglie una Subaru non segue necessariamente le tendenze, ma analizza razionalmente le caratteristiche dell’auto e ne riconosce perfettamente i plus. La campagna parla con questo genere di persone in procinto di acquistare una nuova auto: l’assunto di partenza è che non si può sostenere di aver fatto un’analisi davvero completa delle opzioni sul mercato se non si è inserita nel proprio paniere di scelta una Subaru. Da qui la domanda, tanto semplice quanto efficace: perché non hai una Subaru?”

Si tratta di una campagna dialogica e provocatoria che trova nell’universo di conversazioni del Digitale il suo habitat naturale e approfitta del gancio attenzionale della domanda per far riflettere sulle caratteristiche uniche della gamma. Subaru Italia diventa, attraverso i suoi canali social, parte attiva delle conversazioni.

Determinante è la strategia messa in piedi dalla divisione media del Gruppo Mario Mele & Partners che ha strutturato un media mix digitale fortemente orientato alla lead acquisition, con un efficace bilanciamento tra social ad, programmatic e accordi mirati con piattaforme di affiliation automotive.

Sottolinea Roberta Bonfante, AD del Gruppo fondato da Mario Mele: “Siamo oramai consci che i Direttori marketing delle aziende di oggi non sono più disposti a pagare la dispersione. Grazie all’evoluzione della comunicazione verso il digitale, il Gruppo Mario Mele & Partners è oggi in grado di offrire strategie di pianificazione espressamente rivolte al ROI in modo da assicurare gli elevati standard di performance richiesti dai brand. In questo caso specifico abbiamo proposto a Subaru un sistema tecnologico orientato alla qualificazione del traffico e alla verifica puntuale dei lead”.

Con Subaru Italia, Cernuto Pizzigoni & Partners e il Gruppo Mario Mele & Partners inaugurano un approccio interattivo per il controllo puntuale delle performance delle campagne: con un processo ciclico riassumibile nelle fasi plan-do-check-act (Ciclo di Deming ndr), è possibile correggere tempestivamente i risultati premiando con una maggiore allocazione di budget i canali più performanti, ridistribuendo risorse su canali alternativi e modificando il tono del messaggio in base alle specificità del piano.

Perché non hai una Subaru?
Forse non ti importa la sicurezza che hai con l’EyeSight?
Forse non ti interessa la trazione integrale Symmetrical AWD?
Forse non vuoi la tranquillità di cinque anni di garanzia Subaru?
Forse non badi al piacere di guida?
O forse non ne hai mai guidata una.

CREDITS:
Creatività: Cernuto Pizzigoni & Partners
Direzione Creativa: Aldo Cernuto e Roberto Pizzigoni
Art Director Supervisor: Roberto Pace
Digital Art Director: Andrea Ruggeri
Digital Strategy Manager: Luca Oliverio
Senior Account Manager: Massimiliano Trepiccione
Social Media Strategist: Camilla Serri

Pianificazione Media: Gruppo Mario Mele & Partners